warning icon
YOUR BROWSER IS OUT OF DATE!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Please try Firefox or Chrome!

I nuovi processori ADM Ryzen sono, senza dubbio, uno degli argomenti più chiacchierati del momento.
Proprio per questo, è fondamentale comprendere quali sono le principali e basilari informazioni a riguardo per poter comprendere, effettivamente, di cosa si sta parlando.

Dimensioni e architettura.

I nuovi AMD Ryzen sono realizzati con processo produttivo a 14 nanometri FinFET e contano 4,8 miliardi di transistor.
A quanto pare, sono state necessarie oltre 2 milioni di ore di lavoro per portare a termine il progetto in modo che fosse ottimizzato al massimo.
Grazie a questa architettura le prestazioni sono migliorate del 40% rispetto alla precedente generazione di chip.

I 3 modelli.

Nello specifico, per quanto riguarda AMD Ryzen sono presenti 3 modelli principali: 1800X, 1700X e 1700.
La X nel nome di due di essi, denota la presenza della tecnologia XFR (eXtende Frequency Range) che permette di raggiungere prestazioni decisamente maggiori rispetto all’altro modello.
Nello specifico, i primi due hanno un TDP di 95 watt ma, mentre il primo lavora a frequenze di 3,6 GHz fissi, il secondo lavora a 3,4/3,8 GHz.
Il modello 1700, invece, il quale ha un TDP di 65 watt, lavora a frequenze leggermente inferiori ma comunque buone, vale a dire 3/3,7 GHz.

loading
×