warning icon
YOUR BROWSER IS OUT OF DATE!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Please try Firefox or Chrome!

Il suo nome, per chi non lo conoscesse, è James Gosling l’inventore e padre di Java, il quale è stato ufficialmente assunto da Amazon.
Non è la prima volta che Jeff Bezos si circonda di personalità intraprendenti e competitive anche se c’è da dire che questa volta ha colto proprio nel segno, con uno dei personaggi informatici più interessanti del nostro tempo.

La storia di Gosling

L’appellativo padre di Java non è assolutamente casuale in quanto, già nel 1984, quando era con  Sun Microsystem, Gosling cominciò a lavorare al linguaggio informatico che sarebbe stato poi noto come Java.
Il suo slogan da quel momento in poi è sempre stato “write once, run everywhere” riferito proprio alla possibilità di eseguire lo stesso codice senza alcuna modifica su sistemi completamente differenti.
Nel 2010 Gosling, dopo aver ceduto l’azienda ad Oracle lavorò per un breve periodo per Google e si dedicò successivamente allo sviluppo di un software per un robot ad immersione.

Un nuovo compito

L’inventore di Java ha ora l’occasione di lanciarsi in una nuova avventura nel team di sviluppo Amazon Web Services (AWS).
Non si conoscono ancora i suoi compiti specifici ma, senza ombra di dubbio, saprà dare un apporto significativo all’azienda di Bezos.

loading
×