warning icon
YOUR BROWSER IS OUT OF DATE!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Please try Firefox or Chrome!

Microsoft come si suol dire è sempre “sul pezzo” e ha ufficialmente lanciato la nuova versione di PowerBI andando definitivamente a puntare molto sui big data.
Con l’avanzamento costante della tecnologia, infatti, grazie anche all’utilizzo sempre maggiore di intelligenza artificiale, device di ultima generazione ecc. si è creata un’esigenza incredibile di aggregare e interpretare una grande quantità di dati.

La trasformazione di Microsoft

Microsoft è riuscita a cogliere questo cambiamento in tempo e ad attuare un profonda trasformazione di quelle che sono le sue politiche.
Sotto la guida di Satya Nadella, infatti, l’azienda di Bill Gates si è lanciata a capofitto nel mercato dei big data dedicando inoltre al tema due giorni di incontri e workshop a Seattle, nella quale occasione ha potuto presentare anche il suo strumento più potente per la gestione e la visualizzazione dei big data, PowerBI appunto.

Previsioni per il futuro

In effetti la scelta di Microsoft di lanciare PowerBI e di affermarsi sempre di più nel settore dei big data è probabilmente una delle mosse di mercato più riuscite degli ultimi anni.
A quanto pare infatti le previsioni per il futuro parlano chiaro e collocano proprio questo settore tra quelli sui quali investire in quanto in forte e costante crescita.

loading
×